Archivio tag: giochi bambini 1 anno

Giochi bambini 1 anno: dimensioni adeguate, colori, intelligenza

Quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione al momento della scelta dei giochi bambini 1 anno? Prima di tutto è di fondamentale importanza che si tratti di giochi di dimensioni adeguate. Con questo intendiamo che il gioco deve risultare abbastanza grande e con impugnature eventualmente ergonomiche così da facilitare la presa da parte del bambino, che altrimenti potrebbe a causa delle difficoltà riscontrate stancarsi e non provare alcun tipo di piacere o di desiderio nell’utilizzare quel giocattolo.

Inoltre le dimensioni piuttosto importanti dei giochi sono fondamentali per evitare che i bambini possano mettere il gioco in bocca e rischiare il soffocamento. Purtroppo infatti i bimbi a questa età tendono a portare spesso gli oggetti alla bocca, un loro modo per farne esperienza che può essere davvero molto pericoloso. E non nascondetevi dietro ad affermazioni come “ il mio bimbo non mette in bocca mai nulla”. Magari è vero, ma possiamo assicurarvi che prima o poi capiterà e che anche una sola volta può comportare conseguenze disastrose.

I giochi per bambini 1 anno devono essere davvero molto colorati inoltre, capaci in questo modo di destare il loro interesse e di spronarli ad avvicinarsi a quell’oggetto, ad utilizzarlo, a capirne la funzione. La funzione del gioco non deve essere ovviamente di complessa comprensione da parte del bambino, ma non deve neanche trattarsi di un’azione semplice da compiere per lui. Il gioco infatti deve sempre essere, e questo vale ad un anno come in realtà ad ogni altra età, ideale di sviluppare l’intelligenza del bimbo, per aiutarlo a superare i suoi limiti.

Pensiamo ad un semplice gioco con tante forme colorate da inserire negli appositi fori disponibili, giusto per fare un esempio. Questo è un gioco il cui funzionamento è semplice da capire anche per i bambini piccoli, intuitivo potremmo dire, ma che non risulta affatto semplice da fare, anzi. Si tratta di un gioco che fa scendere in campo la coordinazione mani e occhi, che spinge i bimbi a diversificare colori e forme, che li costringe a cercare un rapporto tra le forme e i colori a disposizione, un gioco insomma davvero molto impegnativo come è giusto che sia. Perché i bambini di 1 anno non hanno bisogno di mero divertimento, ma hanno proprio bisogno di impegnarsi, di stancarsi, di scoprire. Per loro giocare è un po’ come per i bambini più grandicelli andare a scuola e fare i compiti a casa. L’obiettivo alla fine è lo stesso: scoprire il mondo e diventare giorno dopo giorno sempre più bravi.